imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

EVENTI

NEWS

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Nuova vita per il Castello Svevo di Augusta, che si appresta a divenire spazio musealeAGENDA URBANA PER SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE: NUOVI FINANZIAMENTI DALLA REGIONE SICILIANASPETTACOLO: ARRIVANO I CONTRIBUTI PER LE PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHEMirco Mannino, giovane vlogger del milanese, che ha deciso di raccontare la Sicilia su YouTubeA TRAPANI RIAPRE I BATTENTI LA MOSTRA "LA CITTÀ AUREA. URBANISTICA E ARCHITETTURA A TRAPANI NEGLI ANNI '30"IL MUSEO DEL MARE PALERMO: TORNA A SCOPRIRE LE SUE ORIGINIOBS è vincitrice del progetto ministero affari esteriISTRUZIONE: LA REGIONE FINANZIA LA FORMAZIONE IN ATTIVITÀ MOTORIALa stampa tedesca elogia la Sicilia e specialmente PalermoSi chiude un'era: a marzo andrà in onda l'ultima puntata della fortunata serie "Il Commissario Montalbano"

La Pasta alla Norma candidata a patrimonio Unesco

2021-02-09 14:23

Francesca Brancato

News, Lo sfizio, notabilis, catania, musica, unesco, lo sfizio, cucina siciliana, Pasta alla Norma, Norma, Vincenzo Bellini,

La Pasta alla Norma candidata a patrimonio Unesco

Prende forma il progetto della Fipe Confcommercio Sicilia

pasta-alla-norma1-1612874185.jpg

Basta dire il nome di questo primo della tradizione siciliana a rievocare ricordi estivi dell'infanzia, con zie e nonne che dalla mattina presto mettono il mantale e iniziano a friggere melanzane. Parliamo della Pasta alla Norma, la cui origine, si dice, provenga dal capolavoro del "Cigno Catanese" vincenzo Bellini. Ben presto questo primo piatto estivo e invitante potrebbe candidarsi a diventare patrimonio gastronomico dell’umanità per l’UNESCO. L’idea è stata rilanciata da Fipe Confcommercio, che da tempo aveva in mente di puntare a questo importante riconoscimento. «Adesso, più che mai, può contribuire al rilancio del settore nel post pandemia», questo il commento dell’associazione dei ristoratori.

Sono tanti gli aneddoti, che si snodano tra storia e legenda, che parlano di questo piatto: uno dei tanti racconta la nascita del piatto stesso, dovuta ad un'esclamazione dell’attore e poeta Nino Martoglio, il quale estasiato dopo averla assaggiata la definì "Norma", paragonandola all’opera di Bellini; un altro ancora la addebita direttamente al Maestro catanese Vincenzo Bellini, il quale insieme ad un suo amico cuoco siciliano, mentre si trovavano a Milano, hanno dato vita a questo piatto di pasta, pomodoro, melanzane fritte e basilico, condito con un generosa quantità di ricotta salata. «Il piatto – ha sottolineato Giovanni Trimboli, presidente dei ristoratori della Fipe di Catania – è così radicato nella cultura siciliana che da anni è stata istituita la Giornata nazionale della Pasta alla Norma, che si festeggia il 23 settembre. Quest’anno, pandemia permettendo, insieme ai cuochi etnei della Federazione italiana cuochi stiamo programmando una giornata celebrativa itinerante nei ristoranti e per le vie di Catania e provincia». 

norma-libretto-bellini-1612874198.webp

PARLIAMO DELL'OPERA:

 

Quando si parla di Catania, una delle associazioni mentali più comuni è di certo quella con il compositore Vincenzo Bellini. Infatti, fu proprio la città etnea a dare i natali al celebre operista dell’Ottocento e tra le sue opere più famose troviamo sicuramente la “Norma”, altro nome caro alla tradizione catanese anche per l’omonimo esempio culinario, vero e proprio simbolo della città etnea. Considerato il forte legame della città con il compositore, non stupisce dunque che il suo teatro lirico sia intitolato proprio a Vincenzo Bellini e che la sua inaugurazione, avvenuta il 31 maggio 1890, venne celebrata proprio con la messa in scena della Norma.

Una tra le opere più famose di Bellini "Norma", composta in pochi mesi e messa in scena per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano nel dicembre del 1831, ha il libretto scritto da Felice Romani, ed è proprio da quest’opera che è tratta Casta Diva. La prima rappresentazione a Milano fu definita come un fiasco, a causa della presenza di una claque (un gruppo di spettatori pagati per dissentire sull’opera) contro Bellini e la soprano Giuditta Pasta.

La storia raccontata nell’opera è ambientata nelle Gallie durante la dominazione romana; la protagonista è Norma, una sacerdotessa figlia del capo dei druidi e amante segreta del proconsole romano Pollione. Altro personaggio importante nella vicenda è quello di Clotilde, la quale si occupa dei cinque figli che Norma e Pollione hanno avuto insieme all'oscuro di tutti. La trama dell’opera riprende anche il mito di Medea, ma il libretto è tratto dalla tragedia “Norma, ou L’infanticide” scritta da Louis-Alexandre Sourmet.

Tralasciando la veridicità delle leggende che interessano il primo pianno a base di melanzane e l'opera lirica di Bellini, di certo, sia l’opera che il piatto sono due colonne portanti della tradizione catanese ed è quindi possibile che per questo motivo esse vengano correlate l’una all’altra dal popolo etneo, per omaggiare ancora una volta l'illusre "Cigno di Catania".

 

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder