imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

EVENTI

NEWS

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

L'isola di Ustica si rimette a nuovo in vista della prossima stagione turistica“Scent of Zagara”: dall’Etna alla Conca d’oro il travel video del Distretto Agrumi per il rilancio turistico della SiciliaIl Ministro Franceschini auspica la riapertura di cinema e teatri in zona giallaArabi nel Val di Noto: un webinar ha fatto luce sulla questioneSOTTOSCRITTO IL CONTRATTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL'AREA ARCHEOLOGICA DELLA CAVA D'ISPICA (RG)SEGESTA: SCOPERTO INGRESSO MONUMENTALE DELL'AGORÀINNOVAZIONE DIGITALE - COSTITUZIONE DEL POLO SIKELIARiserva di Vendicari in fiamme, l'oasi a rischioTrovato prezioso reperto archeologico a Mussomeli (CL)A Catania 40 associazioni scendono in campo per dare nuova vita a edifici dismessi

Parco Archeologico Valle dei Templi: "Progetto Demetra" studia la biodiversità presente nel parco

2021-02-03 12:06

Redazione

News, Notizie, notabilis, agrigento, evento benessere, Progetto Demetra, Parco Archeologico Valle dei Templi,

Parco Archeologico Valle dei Templi: "Progetto Demetra" studia la biodiversità presente nel parco

Progetto Demetra: studierà e si prenderà cura della biodiversità del Parco Archeologico di Agrigento

152654077-1612350391.jpg

Il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento si fa parte attiva nella conservazione della biodiversità del proprio territorio e, attraverso il "Progetto Demetra", realizzerà un pacchetto di interventi e azioni per la salvaguardia e la conservazione della diversità delle risorse genetiche vegetali in agricoltura.

 

Il progetto, che ha finalità scientifiche, divulgative e didattiche è stato finanziato dall'assessorato regionale dell'Agricoltura con due misure del PSR Sicilia 2014/2020. Il Parco della Valle dei Templi, che ha un alto valore anche dal punto di vista paesaggistico, si snoda su un territorio molto ampio nel quale insistono aree molto interessanti sotto il profilo della biodiversità in agricoltura. Il Progetto Demetra, oltre a garantire il mantenimento delle condizioni di tenuta del territorio, offrirà nuove opportunità per la valorizzazione scientifica, divulgativa e didattica. «Preservare le colture autoctone - dice l'assessore regionale all'Agricoltura, Toni Scilla - è la modalità giusta per custodire cultura, tradizione, storia di un territorio e di un popolo. Tutto questo oltre ad essere un dovere nei confronti delle nuove generazioni è anche fattore di crescente interesse scientifico, enogastronomico e turistico». Obiettivo del progetto è quello di concorrere direttamente alla tutela dell'agro-biodiversità attraverso la conservazione del patrimonio genetico vegetale, in una sorta di banca vivente di germoplasma per i progetti di miglioramento genetico. 


«Un ulteriore, importante, obiettivo del progetto - precisa il direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, Roberto Sciarratta - è quello di approfondire gli aspetti vegetazionali in senso "archeo-botanico" attraverso indagini e studi di tipo stratigrafico e "palinologico" (ovvero in relazione a pollini e spore n.d.r.) per acquisire e utilizzare informazioni e dati sulla qualità e varietà delle specie e delle popolazioni agrarie coltivate nelle epoche precedenti al fine di trarne utili indicazioni per le finalità di scambio culturale con altre realtà europee di eccellenza e per scopi di promozione territoriale». Le azioni così finanziate, permetteranno di censire, documentare, classificare e catalogare le diverse tipologie genetiche presenti nell'area del Parco, consentendone la conservazione e la tutela, ma anche preparando la realizzazione di strutture idonee alla loro conservazione. Inoltre, proprio nell'ambito del progetto, verranno poste in essere le necessarie misure di accompagnamento, informazione e divulgazione capaci di consentire la promozione dei contenuti scientifici del lavoro di conservazione e di acquisire le abilità necessarie a iscrivere il materiale genetico tutelato negli albi regionali e nazionali.

 

In questo modo il Parco Archeologico della Valle die Templi darà vita a un sistema di campi-catalogo per la raccolta e la conservazione delle diverse varietà agricole siciliane relativamente ad agrumi, frutta fresca e frutti minori, vite e olivo, oltre a un gruppo di 10 grani antichi autoctoni. Tali attività saranno svolte nel tentativo di preservare e mantenere disponibile e vitale il materiale biologico per la riproduzione e propagazione, da utilizzare nel processo di sviluppo anche di possibili nuove attività agricole.

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder