imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

EVENTI

NEWS

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Autunno in Sicilia: i luoghi più belli dove andare ad ammirare il foliageGiornate del volontariato siciliano: la Regione accende per tre giorni i riflettori su eventi ed iniziativeA Lentini la conferenza "Il Viaggio di Luigi Einaudi in Sicilia: Lentini – La presenza delle istituzioni sul territorio"Giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico, Sicilia donna: “Da Avola parte il progetto pilota di uno sportello socio-oncologico”In-Canto Corale: al Teatro comunale di Siracusa il coro PoliEtnico di Torino e il coro Polifonico Europeo Giuseppe De CiccoARCHEOLOGIA SUBACQUEA: in arrivo la Carta di Naxos per indagini a tutela del patrimonio sommerso, delle coste e dei lavori in mareAltreScene, palcoscenico della contemporaneità allo ZO di CataniaAba Catania: cinque nuove grandi sculture degli studenti per il Comune di BelpassoIL PREMIO LETTERARIO ELIO VITTORINI TORNA PROTAGONISTA AL SALONE DEL LIBRO DI TORINOCATANIA: Consegnati i riconoscimenti della 4° edizione del Gran Premio Nazionale Teatro Amatoriale

A PALERMO TORNA A SORRIDERE IL MASCHERONE DELLA VUCCIRÌA RESTAURATO

2021-02-04 09:44

Redazione

News, Notizie, notabilis, eventi arte, eventi palermo, vucciria, regione siciliana, barocco siciliano, restauro, Mascherone,

A PALERMO TORNA A SORRIDERE IL MASCHERONE DELLA VUCCIRÌA RESTAURATO

L'ASSESSORE SAMONÀ: "UN ESEMPIO EMBLEMATICO. LA TUTELA DEL PATRIMONIO DEVE COINVOLGERE CIASCUNO DI NOI"

152655926-1612431478.jpg

Il "Mascherone" marmoreo, che accompagna la lapide barocca scolpita nel 1698 da Gioacchino Vitagliano per commemorare la Fontana del Garraffo (trasferita nel 1862 in piazza Marina), che era stato rubato dalla "Vucciria" di Palermo, è stato restaurato dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo e ricollocato nella sua sede originaria in piazza del Garraffo.

Si è conclusa, così, una vera e propria odissea che ha visto, nel tempo, alternarsi molti attori e ha registrato un'attiva partecipazione della cittadinanza.

La ricollocazione del fregio nella sede originaria è stata realizzata grazie ad un sistema di ancoraggio, progettato appositamente per sostenere il mascherone e proteggerlo da ulteriori furti e manomissioni: «Il restauro e la ricollocazione del Mascherone - sottolinea l'assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana, Alberto Samonà - è un risultato dal valore emblematico e rappresenta un esempio virtuoso di collaborazione tra istituzioni e cittadini. Solo se comprendiamo che i beni culturali sono patrimonio di tutti, infatti, potremo fare un significativo passo avanti nella valorizzazione della nostra storia e delle sue testimonianze».

 

La recente narrazione del fregio comincia nel 1989 quando una serie di furti deturpa in modo irreversibile il volto del centro storico di Palermo. Tra gli oggetti artistici sottratti vi era anche il singolare "Mascherone" di marmo, che arricchiva i decori e gli stemmi della sontuosa targa barocca posta in piazza del Garraffo di fronte all'edicola con la statua del Genio di Palermo "Palermo lu grandi". Il furto generò un moto di indignazione, al quale seguì, nell'arco di breve tempo, la "restituzione" del prezioso fregio che, l'allora assessore comunale alla Cultura, Letizia Battaglia, consegnò alla Soprintendenza dei Beni Culturali, che ne ha mantenuto fino ad oggi la custodia.
La scorsa estate l'ex Soprintendente Lina Bellanca ha dato inizio alla fase di restauro del Mascherone, affidando a Mauro Sebastianelli il compito di progettare ed eseguire il delicato intervento di conservazione e ricollocazione e affidando all'architetto Isabella Daidone gli aspetti di valorizzazione dell'opera, attraverso la realizzazione di un pannello grafico-illustrativo delle attività svolte.

 

 

 

©riproduzione riservata 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder