imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

MENU

INFO & CONTATTI

MENU

INFO & CONTATTI

NEWS

NEWS

NOTA CRITICA

NOTA CRITICA

EVENTI

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

A OTTOBRE AVRÀ INIZIO LA NUOVA PROGRAMMAZIONE DELLA FONDAZIONE TEATRO GARIBALDI DI MODICANaxosLegge, consegnato a Laura Anello il premio Tela di Penelope per “Le Vie dei Tesori”“RADICI”: IL DIALETTO SICILIANO, TRA IPER LINGUA E AFFETTOPRESSO L'AREA ARCHEOLOGICA DI SANTA VENERA AL POZZO, ECCO “LA CURA” DEL CORO LIRICO SICILIANOCINEMA: Marzamemi perde il Cinema di FrontieraPremio Elio vittorni e Premio Lombardi tutti al femminile in questa edizione 2023LIBRI: AL PREMIO VITTORINI TRE FINALISTI E UNA MENZIONE SPECIALEGala dei numeri primi, Scialacori - Notte bianca e RadiciLa Sicilia come "regione gastronomica d'Europa"? A deciderlo una commissione in visita a RagusaModica: Palazzo De Leva diventerà un sito culturale aperto al pubblico

CARRO TRIONFALE DI SANTA LUCIA: IL MODELLO ESPOSTO DIVERRÀ UN COLOSSO

2023-05-31 10:13

Lucia Corsale

News, Notizie, siracusa, mostra, eventi arte, santa lucia, Santa Lucia delle Quaglie, Santa Patrona di Siracusa, Facoltà di Architettura Siracusa, ricerca scientifica, ricostruzione storica,

CARRO TRIONFALE DI SANTA LUCIA: IL MODELLO ESPOSTO DIVERRÀ UN COLOSSO

Una mostra e un progetto scientifico, che porteranno, forse, alla realizzazione dello storico carro di Santa Lucia

img-20230529-wa0020.jpeg

Vista la  generosa mèsse di approvazioni, la mostra  “Il carro trionfale di Santa Lucia. Verso la ricostruzione” - allestita nel parlatorio delle monache, presso la Chiesa di S. Lucia alla badia – resterà aperta sino al 31 luglio, anziché chiudere i battenti il 6 giugno.  Ad ammirare il   prototipo del colossale carro ideato e realizzato  nel 1869 dal sacerdote, Giuseppe Cassone, per la festa del Patrocinio di Santa Lucia e andato distrutto nel 1897, quando per l’ultima volta lo si vide girare lungo le vie di Ortigia, sono stati in migliaia, tra cittadini, turisti e scolaresche. Una festa quella di S. Lucia rê quagghie rievocativa del miracolo che la nostra Luciuzza fece alla comunità siracusana nel 1646, quando, nel bel mezzo di una carestia  che decimava la popolazione, quel  bastimento carico di derrate alimentari  fu una gran consolazione.

Il carro originario era  di suprema bellezza, la forma d’una nave sollevata dalle sirene in un gesto soave, l’impianto in tre ordini di torri, vi dimoravano angioletti con le ali spiegate,  offrivano ghirlande di frutta e fiori, a Santa Lucia tutti gli onori. E la statua della Santa verginella svettava in cima, il manto verde, la corona  d’oro, portava i segni del martirio, “Evviva Santa Lucia!”, la folla, il delirio. La mostra ideata da Lucia Trigilia direttore scientifico  del Centro internazionale di Studi sul Barocco e curata dalla stessa con  l’assegnista di ricerca Simona Gatto – insieme, inoltre, si sono occupate degli aspetti storici e filologici – è stata resa possibile grazie all’altra assegnista di ricerca Emanuela Paternò e alla tirocinante Valentina Tasca, sotto la guida dei docenti del corso di laurea in Architettura di Siracusa Lucia Trigilia, Luigi Alini e Rita Valenti. La ricostruzione in 3D del carro trionfale è stata sviluppata da Rita Valenti ed Emanuela Paternò del Laboratorio di rappresentazione della Struttura Didattica speciale di Siracusa in Architettura. Il modello in scala 1:10 è stato invece realizzato nel cantiere della Fondazione carri di Santa Lucia di Belpasso -  dove Santa Lucia è venerata –, che ne ha fatto dono.

img-20230529-wa0018.jpeg

Il fine ultimo di tale progetto scientifico, che già nell’esposizione ha disvelato il suo lato magnifico, è la ricostruzione su scala reale dello storico carro, emblema del barocco, in cui l’arte con quel suo carico di decorazioni era per l’immaginazione uno schiocco. Aspettiamo, dunque, che il carro trionfale, le cui radici affondano negli onori riservati alle somme autorità di Roma imperiale, torni a solcare le vie della città, con la sua base a forma di vascello, rievocativa anche del Rinascimento italiano, quando alla realizzazione dei rituali festivi contribuivano anche artisti di altissimo livello. Un carro trionfale che in Sicilia assunse il carattere sacro, andandosi a collocare nella tradizione del teatro medievale.

 

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis