imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

MENU

INFO & CONTATTI

MENU

INFO & CONTATTI

NEWS

NEWS

NOTA CRITICA

NOTA CRITICA

EVENTI

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Dopo appena un anno dalla nomina, la Sovrintendente dell'INDA Valeria Told rassegna le dimissioniVino Connect Sicilia: dai banchi alle vigneTeatro in Sicilia. Prosegue l’attività di Rete Latitudini con due spettacoli prodotti da Nave Argo“FINO ALL’ULTIMO RAGGIO DI LUNA”: LA SPERANZA È UNA FIAMMELLA, MA LA VITA È SEMPRE BELLA“PICCOLE DONNE”: TEATRO, MUSICA E LETTERATURA, UNA VERA GODURIAMUSEI SICILIA: aumento dei costi di ingresso con il nuovo annoSICILIA IN TAVOLA: “50 Top Italy” svela la classifica dei migliori cannoli sicilianiLinguaglossa: polemica per la decisione di ridimensionare la Biblioteca Comunale “Antonino Gullo”“Scale del Gusto” rilancia l’antica ricetta dello "Sfogliato Ragusano"Un anno ricco alla FILDIS di Siracusa: momento di bilanci e confronti

“IL VERSO DELL’AMORE”: IL GIALLO DI LUCIA CORSALE, FRAGRANZA DI SICILIANITÀ

2023-12-06 10:53

Redazione

NOTE, Note LIBRI, eventi siracusa, siracusa, eventi libri, villa reimann, presentazione libro, romanzo giallo, lucia corsale,

“IL VERSO DELL’AMORE”: IL GIALLO DI LUCIA CORSALE, FRAGRANZA DI SICILIANITÀ

“Il verso dell’amore” di Lucia Corsale, un romanzo gialli, dai tratti realistici e folcloristici

img-20231130-wa0027.jpeg

La presentazione de “Il verso dell’amore” – un’indagine dell’ispettore Alfredo Corpaci, edito da Europa Edizioni -  di e con Lucia Corsale, è divenuta momento di analisi  di un genere letterario, il giallo, e della lingua che, lungi dall’essere unitaria, abbraccia più varietà. Nel salone di Villa Reimann, dinanzi a un folto pubblico, hanno relazionato  sul romanzo Corrado Di Pietro, saggista e scrittore ed Elio Tocco, già professore di Storia e Filosofia. Sono intervenuti anche la presidente della Fildis sezione di Siracusa, Irene Gionfriddo, il presidente del Consorzio Universitario Archimede, Silvano La Rosa, il presidente e la vice-presidente dell’associazione Christiane Reimann, Marcello Lo Iacono ed Elvira Siringo. Corrado Di Pietro ha poi sottolineato come la stesura del romanzo giallo sia un’ardua impresa. Secondo lui l'autore deve: seminare molti indizi funzionali all’indagine, in un acrobatico gioco di allusioni che mai devono illudere il lettore; mantenere desta l’attenzione creando un clima di tensione;  infine, non deve perdere l’equilibrio narrativo nella giungla di supposizioni.

«Tra i tanti autori del genere che in Italia hanno fatto scuola (Giorgio Scebarnenco, Maurizio De Giovanni, Donato Carrisi, Giorgio Faletti, ecc…) il più conosciuto e apprezzato rimane Andrea Camilleri, col suo esuberante commissario Montalbano, a cui – ha affermato Di Pietro – Lucia Corsale deve un onesto contributo. Il merito maggiore della  scrittrice siracusana, che per smorzare la gravità del racconto fa leva sull’ironia, - ha continuato -  è proprio il registro linguistico, molto originale, basato sul dialetto siciliano, sull’italiano regionale, sull’italiano popolare, con qualche incursione nell’italiano standard o letterario e le cui differenze sono percepibili a più livelli: fonetico, morfologico, sintattico, lessicale, prosodico. Un registro popolare,  medio-basso, effervescente, distante dai paludamenti di una scrittura aulica o scolastica. Le sgrammaticature, poi, trovano la loro cittadinanza naturale in questo testo perché formano quegli sperimentalismi tipici della scrittura creativa».

img-20231130-wa0028.jpeg

Il professore, Elio Tocco, si è soffermato sulla lingua che: «Non è soltanto un modo di esprimersi, ma di pensare, di riflettere, di immaginare, di concepire il mondo. La lingua non è neutra rispetto alla realtà, la lingua è la realtà; non  è, dunque,  forma ma sostanza». Poi, dando un punto a favore dell’autrice, ha sottolineato la spontaneità del suo registro linguistico, meno artificioso di quello di Camilleri.

«Il verso dell’amore – ha specificato Lucia Corsale – non è certamente un  giallo all’americana, in cui il modello capitalistico è innestato nelle dispersive metropoli e i cui crimini prendono le mosse da inenarrabili perversioni, né un noir la cui ambientazione è sempre cupa, né un giallo classico in cui il meccanismo narrativo si riassume nella domanda: “Chi è stato?” È un giallo realistico in cui prorompe uno spaccato della società e che per le tradizioni e le usanze tratteggiate sembrerebbe far rima con folcloristico».

 

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis