imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

MENU

INFO & CONTATTI

MENU

INFO & CONTATTI

NEWS

NEWS

NOTA CRITICA

NOTA CRITICA

EVENTI

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Grandi applausi per il debutto del Miles Gloriosus tutto al femminile di Muscato al teatro Greco di Siracusa“SEPARATI IN CASA, MA NON TROPPO”: LA COMMEDIA FA IL PIENO, LA BENEFICENZA È GIA' SOLLIEVOIL TEATRO TRAGICO, NEI LAGER E LA NASCITA DEL PICCOLO TEATRO IN UN EXCURSUS IN VILLA REIMANN“PENSACI, GIACOMINO!”: AL GARIBALDI DI AVOLA UNA LACRIMA UN SORRISO, GRAZIE PIPPO PATTAVINAStanding ovation di 10 min per il debutto della Fedra (Ippolito portatore di corone) al Teatro Greco di Siracusa“Il mio onore è morto insieme a queste bestie”: registra il tutto esaurito il debutto di Aiace a SiracusaMIXOLOGY: nasce “Polara ’53” la linea di toniche e sode premium “born in Sicily”LA VOCE DEL VIOLINO: ERIKA RAGAZZI E IL FUOCO SACRO DELL’ARTETutto pronto per la 59° Stagione di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa (10 maggio-giugno 2024)“GIOVANNA D’ARCO”: AL “GARIBALDI” DI AVOLA URLA LA CARNE, SI INFIAMMA L’ANIMA

CATANIA: convegno “Intelligenza artificiale e Medicina. Prospettive, rischi e opportunità”

2024-03-07 13:58

Redazione

News, Notizie, eventi catania, convegno, FILDIS Siracusa, amiche onlus, Intelligenza artificiale e Medicina. Prospettive, rischi e opportunità,

CATANIA: convegno “Intelligenza artificiale e Medicina. Prospettive, rischi e opportunità”

Al convegno hanno partecipato autorevoli relatori, che hanno affrontato la tematica da varie prospettive

whatsapp-image-2024-03-06-at-10.00.36.jpeg

Si è svolto nella prestigiosa sede del Museo Diocesano di Catania, il convegno “Intelligenza artificiale e Medicina. Prospettive, rischi e opportunità”, che ha visto un salone gremito di persone interessate all’argomento. Al convegno, organizzato da Mani Amiche Onlus e da Fildis Siracusa, hanno partecipato autorevoli relatori, che hanno affrontato la tematica da varie prospettive.

Il prof. Giuseppe Ettore, direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’ARNAS Garibaldi Nesima di Catania, ha approfondito tutte le applicazioni dell’IA nel campo ginecologico, dell’infertilità e oncologico. Il prof. Sebastiano  Battiato, ordinario di Informatica presso l’Università di Catania, ha illustrato gli sviluppi dell'IA e il medical imaging, lo status e le prospettive. L’avv. Salvatore Raciti ha posto l’attenzione sull’importanza di un intervento regolatorio capace di affondare le proprie radici in un dibattito interdisciplinare. Il Prof. Giulio Tarro, virologo di fama internazionale e candidato Premio Nobel, ha evidenziato i risultati promettenti dell’uso dell’IA nelle diagnosi tumorali e nei trattamenti medici, mettendo in luce alcune criticità, come la validità scientifica dei risultati. Nel corso del convegno sono stati evidenziati anche i rischi legati all’uso di questa tecnologia, come l’equità dei benefici, la privacy, la condivisione dei dati.

 Il coordinamento scientifico del convegno è stato affidato alla dott.ssa Giulietta Irene Gionfriddo, presidente di Fildis Siracusa e vicepresidente di Mani Amiche Onlus, che ha anche introdotto e moderato. Molto apprezzati anche gli interventi programmati di Mara Di Stefano, Project manager, Agata Patrizia Saccone, presidente di Taomoda, Aldo Isaia, vicepresidente di Mani Amiche Onlus, Lorenzo Gennaro, past president Leo Club Catania Gioeni, Cinzia Torrisi, presidente Rotary Club San Gregorio di Catania, Ettore Botta, Segretario dell’Università Popolare Mauriziana e Francesco Zaccà, Vice Delegato dell’Accademia Internazionale Mauriziana. Durante questi interventi i relatori hanno evidenziato le applicazioni dell’IA in contesti e ambiti diversi.

Nel corso del convegno, Mani Amiche Onlus ha donato due computer: uno al Dottorato in Informatica incardinato presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Catania, che è stato consegnato al Prof. Sebastiano Battiato, ed un altro computer è stato consegnato alla dott.ssa Giovanna Calvaruso, Educatrice professionale presso l’Istituto San Giuseppe, su indicazione di Suor Rosalia della Congregazione delle Suore Serve della Divina Provvidenza, per coadiuvare il laboratorio di sartoria, che svolge un’attività a supporto delle donne disagiate.

Prima delle conclusioni, la moderatrice Gionfriddo ha ricordato che Mani Amiche Onlus, fondata oltre 25 anni fa da Salvo Pulvirenti, ha supportato la ricerca medica, attraverso la donazione di un Laboratorio di Oncologia Molecolare al Dipartimento Biometec dell’Università degli Studi di Catania e ha finanziato un progetto di ricerca per la lotta contro i tumori al Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Catania, diretto dalla prof.ssa Sara Acquaviva. Ha donato un’automobile al corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa italiana, ha finanziato per un anno il Camper del Sorriso e ha donato un’isola prenatale all’ospedale Benjamin Bloom di El Salvador.

A conclusione dei lavori del convegno, il Presidente di Mani Amiche Onlus, Salvatore Pulvirenti, ha rivolto un ringraziamento a tutte le personalità che nella storia del mondo hanno lavorato per il progresso dell'umanità. Umanità che non potrà mai essere sostituita da nessuna macchina e che è alla base di quella spinta di amore propulsiva che lascia la sua traccia indelebile così come riportato nella mirabile missiva di Albert Pike: “Ciò che abbiamo fatto solo per noi muore con noi, ciò che facciamo per gli altri e per l’umanità rimane ed è immortale”.

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 

www.notabilis.it  |  All Right Reserved Notabilis © 2023 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis