imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Torna a Palermo il Festival delle Letterature MigrantiCambio alla Direzione dell’Instituto Cervantes: per il prossimo quinquennio la sede di Palermo verrà guidata da Juan Carlos Reche CalaIl Teatro Biondo di Palermo avvia il “Progetto Itaca”MORIRE PER UN SECCHIO D’ACQUAA VINNIGNA LA VENDEMMIA NEL TERRITORIO DI MELILLI“MUORIKAMURI” È IL CONCERTO-EVENTO CON LELLO ANALFINO, ANTONIO MODICA E IL RITORNO SULLE SCENE DELLA BAND “MAS-NADA”Nelle librerie il volume "Cinema Protogiallo italiano. Da Torino alla Sicilia, la nascita di un genere (1905-1963)"Cinema di Frontiera, slitta la XXII edizione. Correale: "Difficoltà a reperire fondi"Dolce&Gabbana presentano la nuova collezione DNA con uno spot girato nei vicoli dei borghi siciliani“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”: Paolo Caiazzo e Francesco Monte ospiti nella Finale a Taormina

Da Belpasso alle Bardados, una comunità in espansione per “Lascia un libro, prendi un libro”

2019-03-20 09:05

Redazione

News, libri, prendi un libro lascia un libro, cultura sicilia,

Da Belpasso alle Bardados, una comunità in espansione per “Lascia un libro, prendi un libro”

Belpasso (CT) - Alle pendici dell’Etna, a pochi passi da Catania, Giuseppe Rapisarda dottore in ch

preniunlibrolasciaunlibro2-1579711107.jpg

Belpasso (CT) - Alle pendici dell’Etna, a pochi passi da Catania, Giuseppe Rapisarda dottore in chimica con la passione per i viaggi, che vive a Belpasso e che coglie ogni occasione a sua disposizione per poter girare il mondo, ha dato vita all’iniziativa “Lascia un libro, prendi un libro”.Si tratta di un’idea che osserva con sguardo privilegiato il sociale e che si propone di divulgare e condividere gratuitamente libri di ogni genere, ad eccezione dei libri di testo destinati allo studio, negli spazi pubblici o nelle attività commerciali. 

Un format importato dai paesi stranieri visitati nel suo personale percorso di vita, nato a giugno 2017 e che si è presto diffuso in Sicilia per poi approdare anche in sei regioni d’Italia. Ad entrare a far parte della grande rete che compone l’iniziativa anche l’Hotel Santosha a Barbados dove, anche in questo caso, sarà possibile usufruire e partecipare al progetto totalmente gratuito. Una vera e propria comunità, quella composta da commercianti ma anche istituti scolastici che hanno aderito alla trovata del chimico, che solo a Belpasso conta 31 punti di raccolta ed oltre 2.000 libri a disposizione degli utenti.

prendiunlibrolasciaunlibro-1579711108.prendi+un+libro+lascia+un+libro

 Il gruppo scout Agesci di Roma, il dipartimento di Scienze del Farmaco di Catania, l’associazione giovanile Ascuta a Linguaglossa, l’Ostello della Gioventù Il Castello a Noto, lo Smartpoint Vodafone a Pedara ma anche Alt Service e Tecnology a Sant’Agata Li Battiati, sono solo alcuni dei posti e delle persone che dal mese di gennaio ad oggi continuano a prendere parte alla libreria diffusa e che vogliono “portare i libri alle persone e non le persone ai libri, per riavvicinarsi alla lettura”. 

Un progetto in continua espansione quello di “Lascia un libro, prendi un libro” che ha raccolto numerosi consensi ed ha coinvolto e continua a coinvolgere con entusiasmo. Nei luoghi che aderiscono all’iniziativa è possibile trovare una piccola libreria destinata agli estimatori della lettura. Un semplice e piccolo gesto che si propone, allo stesso tempo, di inviare un messaggio che sia culturale ed etico affermando che “la cultura rende liberi”e che leggendo è possibile, perché no, combattere anche la ludopatia. 

Per poter aderire al circuito che compone la grande comunità che vuole promuovere la lettura ed il recupero e rivalutazione dei testi è possibile mettersi in contatto con Rapisarda direttamente attraverso i social network alla pagina Facebook “Lascia un libro, prendi un libro”. 

Emilia Rossitto

© riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder