imageimage.jpegimage.jpeg
image-305
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

NEWS

NEWS

INFO & CONTATTI

MENU

EVENTI

MENU

INFO & CONTATTI

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Aida conquista Taormina: grande successo al Teatro Antico per il primo evento del Mythos Opera Festival“R-estate a Teatro”: si apre a Giarre la rassegna estiva di ArchiDrama.Don Chisciotte e Sancio Panza, protagonisti delle “Sere d’estate ad Aci Castello”Etnabook Edizione 2020: a Catania torna il festival del libro e della culturaBadia Lost&Found Lentini: la prima opera ad aggiungersi dopo il lockdownArtieri Mercato Creativo summer edition: Ortigia saluta l’estate tra arte, design e artigianatoSettimana Barocca di Siracusa: al via il Festival dell’Orchestra Barocca SicilianaLucio Dalla torna a Milo sull’Etna. La scultura di Susinni omaggia uno degli artisti più amati della canzone italianaXII edizione dell’Ortigia Film Festival: svelati i documentari in concorso, tra anteprime mondiali e nazionaliTorna la rassegna di teatro classico Mitoff: Eracle ed Edipo re in scena a Noto e Catania

RISCOPRIRSI COMUNITA' TRA EVENTI E SALVAGUARDIA AMBIENTE: A TU PER TU CON IL COMITATO PRO-ARENELLA

2020-08-02 13:09

Emilia Rossitto

Intervista, Comitato pro-arenella, ambiente ,

RISCOPRIRSI COMUNITA' TRA EVENTI E SALVAGUARDIA AMBIENTE: A TU PER TU CON IL COMITATO PRO-ARENELLA

La responsabilià civica in azione, dagli eventi di aggregazione tra il vicinato alle azioni di pulizia o riqualificazione delle strade

whatsappimage2020-07-30at15-1596366375.jpegwhatsappimage2020-07-29at12-1596366430.jpegwhatsappimage2020-07-29at12-1596366470.jpeg

Fare comunità è un’ipotesi non necessaria, eppure per il Comitato Pro-Arenella si tratta di un imperativo categorico che ha permesso ai cittadini di introdurre nella contrada iniziative come “La festa dei vicini”, manifestazione in programma lunedì 10 agosto, alle 18,30, in via Isole Figi. L’organizzazione, guidata da Alessandro Caia, ha tra i propositi non solo costruire una rete di interazioni di buon vicinato ma anche “fare territorio”, a volte letteralmente, come nel caso dell’operazione “Tappami”, vero e proprio modello di volontariato civico, che si prefigge la riqualificazione del manto stradale dissestato attraverso l’uso di asfalto a freddo. Domenica 2 agosto dalle 8 alle 11, invece, è stata la volta di un approfondito lavoro di pulizia e diserbo del sentiero, in prossimità della costa, in zona via Palma Di Maiorca tra il Club Fanusa e Torre di Ognina, e che ha coinvolto anche il Consorzio Plemmirio, le associazioni Rifiuti Zero e Nuova Acropoli ma anche il Raggruppamento Siracusa sud e l’associazione Terrauzza-Fanusa-Milocca. «Quest’anno lo spirito di comunità è molto forte - ha raccontato Caia – non so se è da ricondurre al difficile periodo che abbiamo vissuto durante il lockdown e che, giunto al termine, ha in qualche modo generato l’esigenza di ripartire dalle relazioni interpersonali. È vero anche che il nostro è un contributo che si protrae da oltre quattro anni. In questo arco di tempo abbiamo avuto modo di comprendere che la mancanza di fiducia dei nostri concittadini può essere affrontata solo dando l’esempio e lasciando la parola ai fatti. Sono tanti i capitoli postivi che abbiamo scritto negli ultimi mesi. Abbiamo provato ad incentivare i nostri ragazzi nella socializzazione, cercando di allontanarli dagli schermi dei cellulari per avvicinarli gli uni agli altri. Possiamo dire che il tentativo ha funzionato e si è tradotto nell’esperienza di Arenella young, una costola del Comitato rivolta ai ragazzi dai 14 ai 17 anni che ormai gestiscono autonomamente le proprie iniziative e non perdono l'occasione di stare insieme. È anche così che per l’evento “Tutti in bici”, che si è svolto martedì 28 luglio, abbiamo invaso le vie dell’Arenella con oltre 60 bici facendo rumore, aggregazione e divertendoci». Il Comitato continua instancabilmente a lavorare alla realizzazione dei prossimi appuntamenti senza dimenticare, però, quelle criticità che sembrano essersi cronicizzate sul territorio. In tal senso il gruppo si pone, spesso riuscendo a portare a casa buoni risultati, come un ponte di comunicazione tra le segnalazioni dei cittadini e le istituzioni. «Organizzare e realizzare la pulizia del sentiero che si affaccia sulla costa permette di rendere di nuovo fruibile un tratto pedonale e ciclistico percorso ormai anche da podisti e amanti della mountain bike – ha concluso Caia -. Grazie ad un contributo dello studioso Paolo Scalora è emerso, inoltre, l’innegabile valore culturale del percorso dove sono presenti anche alcuni reperti storici. Se l'attività svolta in bici ci ha concesso di far conoscere ai nostri ragazzi la bellezza della contrada, dall’altro lato, la Festa dei vicini ci permetterà di vivere il quartiere con spensieratezza grazie anche ai balli, ai giochi che si facevano una volta, come la corsa con i sacchi, e alle degustazioni. La stagione si chiuderà venerdì 28 agosto con una mostra fotografica, al Casale Milocca, che immortala l’Arenella di un tempo. Le attività di pulizia che continuiamo a intraprendere anche sulle spiagge rappresentano una parte importante del nostro operato. Sicuramente, ci piace immaginare anche che alcune difficoltà si possano superare in maniera definitiva. Ci preoccupiamo della totale assenza di illuminazione nella strada provinciale 58, per il cui ripristino abbiamo raccolto 25mila euro, o il disagio provocato dal fiume Mortellaro che straripando ha invaso l’unico fazzoletto di spiaggia libera ormai rimasto. Un altro nostro grande cruccio è l’abbandono selvaggio dei rifiuti che vorremmo combattere con il supporto del Comune ed installando delle telecamere di video sorveglianza per le quali abbiamo raccolto 4mila euro. In attesa dei prossimi sviluppi, ed accompagnati dalla propositività che ci contraddistingue, siamo molto soddisfatti che sia stata ripristinata la discesa che conduce alla Costa del sole e che forse sarà integrata con una struttura permanente sin dai prossimi mesi così da diventare, una volta per tutte, accessibile anche a chi ha difficoltà deambulatorie»

 

© riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram

IL CONTENUTO TESTUALE / INFORMATIVO E' STATO REALIZZATO DALLA GIORNALISTA ROSSELLA JANNELLO

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website | Free and Easy Website Builder