imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Altro giro altro set cinematografico per la Sicilia: le Madonie accolgono le riprese del film "Fortress"Castiglione di Sicilia (CT): tutto pronto per la presentazione del progetto (ìn)IsolaIL TEATRO GARIBALDI DI MODICA RIAPRE LE SUE PORTE AL PUBBLICO CON GRANDI NOMI, UNA RICCA STAGIONE TEATRALE 2021-2022"IMMAGINARI" il nuovo disco del duo Canarie, in uscita a NovembrePandemia e nuove opportunità: dopo la crisi la social media strategist Fede Miceli fa del nomadismo digitale il suo stile di vitaVII FESTIVAL DELLE LETTERATURE MIGRANTI “Corpo Condiviso”Taormina Gourmet 2021: tutto pronto per la 7° edizione della manifestazioneLezioni di teatro gratis al teatro Alfeo di Siracusa: Open Day Scuola di recitazioneMessina è capitale italiana dei cani guida per ciechi e ipovedentiDa ottobre al cinema il nuovo film di Leandro Picarella. Protagonista Atanus, il re dei maghi televisivi degli anni ’90

Alla scoperta degli "alberi monumentali" di Sicilia

2020-12-22 21:00

Redazione

News, Notizie, notabilis, palermo, catania, sicilia, tesori verdi, patrimonio verde, alberi monumentali,

Alla scoperta degli "alberi monumentali" di Sicilia

Un patrimonio verde, protetto da una legge e visibile grazie a Google Maps

lane-3797149340-1608647183.jpg

Nella Giornata nazionale istituita dal ministero dell’Ambiente festeggiamo i "tesori della natura", ma spesso gli alberi vengono distrutti ogni estate dagli incendi, specialmente in Sicilia, e così i "polmoni della terra", i baluardi naturali nella lotta al cambiamento climatico, diventano dei veri e propri beni, tanto da essere protetti da una legge nazionale che ha dato vita a un elenco degli alberi monumentali in Italia.

 

In Sicilia, fino al 24 luglio scorso, ne sono stati censiti 156, con criteri di selezione che tengono conto di età, dimensione, valore ecologico, pregio paesaggistico, forma e portamento di ogni singolo esemplare esaminato. Nel caso della nostra regione si tratta per lo più di ulivi, roverelle, mandorli, pini, ficus, faggi, aceri, betulle, pioppi, carrubi. Per scoprirli tutti, senza spostarsi da casa, dato che, purtroppo non potremmo farlo neanche durante le festività natalizie, il Ministero dell’Ambiente ha realizzato un catalogo di dati online visualizzabili su Google Maps. Sulla mappa è possibile visualizzare la posizione degli alberi monumentali sul territorio, le informazioni collegate e si potrà impostare la navigazione dalla propria posizione a quella dell’albero che ci interessa, passando alla modalità "street view" che ci consentirà, anche di vedere l'esemplare "dal vivo".

 

Ma dove si trovanoq questi tesori della nostra regione? A Palermo, ad esempio, sono una cinquantina gli alberi monumentali, ad esempio il celebre ficus di piazza Marina, considerato l’albero più grande d’Europa e uno dei più vecchi d’Italia, i sette alberi monumentali presenti all'Orto Botanico, tra cycas, melaleuca, noci, dracene, pini e ficus. C’è anche una palma da datteri a Villa Bonanno, quattro alberi a Villa Malfitano, due al Giardino Inglese, tre a Villa Trabia e sei nel parco della Favorita. Ma un monumento della natura straordinario sono sicuramente il ficus di via Notarbartolo, davanti al portone del palazzo dove abitava il giudice Giovanni Falcone, e quello nascosto allo Zen, in viale Sandro Pertini.

 

Cinque alberi monumentali risiedono, invece, nell’area urbana di Catania, tre dei quali a Villa Bellini, mentre più di venti sono sull’Etna, tra pioppi, faggi, querce e betulle. E ancora "tesori verdi" sono presenti a Vizzini, Palazzolo Acreide, Chiaramonte Gulfi, nei dintorni di Modica e Noto e vicino a Ispica e Niscemi. Ne sono pieni anche i Monti Sicani e anche nella Valle dei Templi di Agrigento, dove si possono ammirare diversi ulivi, un carrubbo e un mirto nel giardino della Kolymbethra. Questo nostro patrimonio verde, di inestimabile valore, diventa ogni giorno più grande ed è nostro compito saper preservare e tutelare.

 

 

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder