imageimage.jpegimage.jpeg
image-1
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

EVENTI

NEWS

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Infiorata di Noto: la data dell'evento non verrà spostata e tutto si svolgerà secondo le norme anti-covidLa stagione balneare partirà a stento in tutta la Sicilia: 1 stabilimento su 5 riaprirà a partire da GiugnoLE OPERE DEL CARAVAGGIO ESPOSTE AL MU.ME. DI MESSINA ILLUMINATE CON TECNICHE INNOVATIVESerena Marchese lascia "Amici" alla semifinaleLA VILLA ROMANA (TERME DI VIGLIATORE) RISPLENDE GRAZIE ALL'INTERVENTO DI COMUNE E REGIONELA RISERVA DELLO ZINGARO RIAPRE DOPO L'INCENDIOPer la Festa della Mamma torna in piazza anche in Sicilia l’Azalea della Ricerca AIRCZō Centro Culture Contemporanee di Catania unica rappresentante italiana al Summit on European cultural politics and new digital solutionUna mostra en plein air per al Teatro Greco di Taormina, in memoria dell'artista Pietro ConsagraKINGS OF CONVENIENCE: TRE DATE IN AUTUNNO IN ITALIA, UNA A CATANIA

Borgo dei Borghi 2020: Geraci Siculo in lizza per il premio

2020-12-22 21:20

Redazione

News, Notizie, notabilis, premio, Borgo dei Borghi 2020, Geraci Siculo, borghi di Sicilia,

Borgo dei Borghi 2020: Geraci Siculo in lizza per il premio

Geraci Siculo in lizza per il Borgo dei Borghi 2020

b55e36f0ff711c67693123d067cef864xl-1608648562.jpg

A sperare nel titolo di Borgo dei Borghi 2020 quest’anno è Geraci Siculo, nel cuore delle Madonie. Dopo il successo di Gangi nel 2014 e di Petralia Soprana nel 2018, nel 2015 di Montalbano Elicona e nel 2016 di Sambuca di Sicilia, il piccolo borgo prova a concorrere all'8° edizione del concorso nazionale, nell’ambito della trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro”. Il piccolo borgo madonita sarà l'unico, quest'anno a rappresentatre la Sicilia. 

 

La prima puntata della trasmissione, andata in onda domenica 29 novembre su Rai Tre, ha raccontato la storia, i monumenti e le tradizioni del piccolo centro montano, distante 116 chilometri da Palermo, incluso nel club dei Borghi più belli d’Italia e in possesso del marchio di qualità come “Comune fiorito”. Geraci concorrerà insieme a altri 20 comuni italiani, ai quali è dedicato uno speciale durante la trasmissione; successivamente, poi, in primavera, è prevista la votazione online per aggiudicare il vincitore.

 

Geraci Siculo ci prova giocando tutte le sue carte: natura, cultura, buon cibo e tradizioni antiche. Si staglia a 1077 metri d’altezza nel Parco delle Madonie, con sentieri montani che si aprono a poca distanza dal borgo, in un’area dal grande interesse naturalistico. Le montagne incise da profondi canaloni, presentano guglie rocciose, canyon e le caratteristiche doline della zona centrale del massiccio. Nel canyon di Gonato ancora vive il raro avvoltoio capovaccaio, così come si trova, sempre su queste montagne, l’altrettanto rara orchidea dactylorhiza. a questo si aggiungono le spelndide faggete delle Madonie, come quella in zona Cixè, a nord della quale si estende anche il bosco di sugheri unico in Sicilia.

 

È un borgo dalle antiche origini, con un impianto urbanistico tipicamente medievale. Tante le chiese degne di nota, tra cui la Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore, che guarda il settecentesco Collegio di Maria; la Chiesa di Santo Stefano col suo campanile decorato da maioliche; la Chiesa di San Giuliano con annesso monastero delle Benedettine e la piccola chiesa di Sant’Anna, che si ritiene essere la cappella palatina dei Ventimiglia, famiglia che governò la Contea di Geraci e che divenne uno dei più potenti casati nobiliari della regione.

 

Inoltre, Geraci Siculo gode di un affaccio panoramico sulla vallata, chiamato Salto dei Ventimiglia, realizzato nel luogo che, secondo la tradizione, fu teatro della morte di Francesco I dei Ventimiglia. Da questo vicolo, il conte di Geraci, inseguito dalle truppe di Pietro d’Aragona, si sarebbe lanciato col suo cavallo, precipitando nel dirupo. In quel punto è stata costruita una passerella in acciaio e vetro, che si spinge per circa tre metri nel vuoto, offrendo un'esperizna letteralmente da togliere il fiato.

 

Ricordatevi quindi di votare in primavera, nel frattempo, non appena sarà concesso ovviamente, se ne avrete la possibilità andate alla scoprta di questo piccolo "tesoro" siciliano.

 

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder