imageimage.jpegimage.jpeg
image-764
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

EVENTI

NOTA CRITICA

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

EVENTI

NEWS

NOTA CRITICA

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Il successo delle lezioni di Greco online con il Parco di Naxos TaorminaSACCA gallery inaugura “Supersacca”, progetto espositivo in galleria e online con quasi 40 artisti che hanno un legame con la SiciliaPARTE IL CONTEST DI NATALE #NATURALBERO2020 A SIRACUSA«L’unica crisi è la tragedia di non voler lottare per superarla»: Gabriella Capizzi parla del futuro del Museo Leonardo e Archimede di SiracusaART: a Palermo incontri, mostre e talk per non perdere il tessuto artistico retaggio di ManifestaIl ritorno del "Seppellimento di Santa Lucia" di Caravaggio a Siracusa. A Rovereto una copiaRitrovato un cannone del '500 nelle acque di AgrigentoNuova vita ad Eraclea Minoa: avviato il il restylingSPETTACOLO: 2MILIONI PER FONDAZIONI ED ENTI, PUBBLICATO IL BANDOLa cantautrice siracusana MARU lancia il suo nuovo album "TOI"

Ricetta Coppo di pesce

2020-08-21 16:30

Francesca Brancato

News, Lo sfizio, notabilis, lo sfizio, street food, coppo di pesce, ricetta,

Ricetta Coppo di pesce

Il miglior street food? Il coppo di pesce siciliano!

coppo-di-pesce-1598016579.jpg

La frittura di paranza è una frittura di pesce di piccolo taglio diffusa in molte zone d'Italia. Prende il nome dalla paranza, che è una tipica barca da pesca per la pesca a strascico. È di solito fatta con merluzzetti, triglie, sogliolette, suace, ma possono esservi anche altre varietà di pesce di piccolo taglio, come alici, mazzoni, vope.

La frittura viene fatta passando il pesce nella farina, quindi friggendolo rapidamente nell'olio bollente e poi asciugandolo su carta assorbente, va mangiata caldissima, talvolta, viene accompagnata a tavola da spicchi di limone e spesso servita all’interno di un coppo di carta. Questo non è che un semplice cono di carta assorbente, anticamente carta di giornale, che aiuta mantenere asciutto il fritto e a mangiarlo in giro. 

Il coppo infatti è uno dei tipici street food siciliani, che può essere adattato come antipasto o aperitivo con gli amici in queste serate estive. Per la preparazione di una frittura di pesce dorata e croccante bisogna prestare attenzione a qualche piccolo accorgimento. Alici, gamberi, calamari ed ancora merluzzo e moscardini sono indispensabili, ma non sono i soli a poter essere usati per ottenere del pesce fritto irresistibile, croccante fuori morbido e gustoso all’interno.

 

Tempo di preparazione circa 20 minuti.

Ingredienti:

·       400 gr di gamberi;

·       400 gr di calamari;

·       300 gr di alici;

·       Farina di semola di grano duro;

·       Sale q.b.

 

Iniziare pulendo i pesci, lavateli e asciugateli bene con la carta assorbente. Mettere a riscaldare abbondante olio in una padella leggermente profonda. Per capire se l’olio sia giunto alla temperatura ideale immergere la punta del manico di un cucchiaio di legno al suo interno. Se sfregola e fa le bollicine allora l’olio sarà a temperatura. Distendere la farina su un vassoio e fatevi rotolare il pesce all’interno con delicatezza. Fate in modo che tutti i pezzi di pesce siano ben infarinati, successivamente togliere l’eccesso, altrimenti potrebbe compromettere la qualità della frittura. Questo è il momento in cui dovete prestare maggiore cura durante la preparazione. Immergete i pesci uno ad uno nell’olio. Tenete la fiamma alta durante l’immersione e abbassatela nel momento della cottura. Girate delicatamente i pesci per farli cuocere uniformemente. Di solito sono necessari 2 minuti di cottura per i gamberi e le sardine mentre per i calamari ci vuole 1 minuto in più. Quando il pesce avrà raggiunto la giusta doratura allora è pronto perciò andrà scolato e disposto dentro un coppo, che potrete realizzare da fogli di carta pesante e chiudere in fondo mediante la piegatura della carta; poggiate il tutto su un piatto con fette di limone da poter spremere per condire. Il coppo deve essere servito e gustato ben caldo, altrimenti perde tutte le sue caratteristiche, ossia la croccantezza dei fritti, la freschezza degli ingredienti.

 

 

 

©riproduzione riservata

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2020 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder