imageimage.jpegimage.jpeg
mock up contemporanea notabilis
notabilistestata1

facebook
youtube
instagram
notabilistestata1

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

INFO & CONTATTI

INFO & CONTATTI

MENU

MENU

NEWS

NOTA CRITICA

EVENTI

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Notabilis è un quotidiano online esclusivamente culturale, che mette in evidenza persone, fatti ed eventi degni di nota in Sicilia. Crediamo che solo partendo da una maggiore consapevolezza culturale è possibile promuovere e costruire una Sicilia al passo con i tempi.

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

Knowhow SRL
Corso Gelone 116/C
96100 Siracusa
P.I. 01584160897

info@notabilis.it

redazione@notabilis.it

 

A PROPOSITO DI  CULTURA...

Il Teatro Biondo di Palermo avvia il “Progetto Itaca”MORIRE PER UN SECCHIO D’ACQUAA VINNIGNA LA VENDEMMIA NEL TERRITORIO DI MELILLI“MUORIKAMURI” È IL CONCERTO-EVENTO CON LELLO ANALFINO, ANTONIO MODICA E IL RITORNO SULLE SCENE DELLA BAND “MAS-NADA”Nelle librerie il volume "Cinema Protogiallo italiano. Da Torino alla Sicilia, la nascita di un genere (1905-1963)"Cinema di Frontiera, slitta la XXII edizione. Correale: "Difficoltà a reperire fondi"Dolce&Gabbana presentano la nuova collezione DNA con uno spot girato nei vicoli dei borghi siciliani“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”: Paolo Caiazzo e Francesco Monte ospiti nella Finale a TaorminaAl via la rassegna Fasola Folk Fest 2022La prima edizione del Segesta Teatro Festival infiamma l'estate siciliana

Un nuovo progetto per la Riserva naturale dello Zingaro

2021-08-21 09:31

Redazione

News, Notizie, notabilis, territorio, regione siciliana, trapani, riserva naturale dello zingaro, amp zingaro scopello,

Un nuovo progetto per la Riserva naturale dello Zingaro

Il progetto “Amp Zingaro-Scopello” per la realizzazione di un'area marina protetta sotto la costa dello Zingaro

riservadellozingaro2-1629530233.jpg

Si chiama “Amp Zingaro-Scopello” il progetto lanciato con una campagna di crowdfunding dal Centro Studi Isvam di Palermo ‒ associazione dedita alla ricerca e allo sviluppo dell’agricoltura mediterranea sostenibile ‒ per la realizzazione di un’area marina protetta sotto la costa dello Zingaro, che verrebbe a integrarsi a quella terrestre, prima riserva naturale creata nell’Isola.

L’obiettivo è preservare la qualità delle acque e la biodiversità marina di quest’angolo compreso tra San Vito Lo Capo e Castellammare del Golfo (TP), coniugando tutela del luogo e progresso di una “economia blu”, sostenibile e circolare.
 

Fruizione da parte dei turisti sensibili all’ambiente e degli operatori economici della zona grazie a uno stazionamento per natanti, certificazione di pesca sostenibile, immersioni didattiche, campi di volontariato, premi economici per i pescatori che raccoglieranno la plastica incastrata nelle reti e istituzione di una caletta della riserva volta alla pratica del naturismo: questi, alcuni obiettivi del progetto, che è stato presentato lo scorso aprile all’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro.

 

Come ha spiegato Massimo Mirabella, Presidente dell’associazione Isvam: «Una semplice suddivisione in zone A, B, C, con le relative limitazioni imposte dalla legge, a nostro avviso, non apporterebbe niente di nuovo e non aumenterebbe, di fatto, la protezione delle acque, poiché queste, già oggi, sono oggetto di particolare attenzione da parte di residenti della zona, di turisti e diportisti. È corretto e onesto notare, inoltre, che non vi è in questa area alcun elemento di biodiversità caratterizzato da un rischio di estinzione, ma si deve ragionare in termini di volontà globale di preservare quanto già esiste. Mancando, quindi, la necessità di salvaguardare uno o più elementi specifici della biodiversità marina non sussiste il bisogno di limitare ma, al contrario, di regolarne in maniera innovativa la fruizione senza porre vincoli inutilmente stringenti. Ben vengano quindi campi di ormeggio con boe intelligenti, che permetteranno lo stazionamento dei natanti senza compromettere la Posidonia o il transito e stazionamento di barche a vela».

 

© riproduzione riservata

riservadellozingaro1-1629530186.jpg

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Siracusa. Numero di iscrizione 01/10 del 4 gennaio 2010

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 

www.notabilis.it @ All Right Reserved 2021 | 


facebook
youtube
instagram

facebook
youtube
instagram
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Notabilis

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder